Giulia Salemi supporta Malika, la ragazza cacciata di casa perché lesbica: “Squallido quello che le ha fatto la madre”

Anche la Salemi ha espresso il suo sostegno a Malika.

13 Apr 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo Fedez, anche Giulia Salemi ha espresso la sua solidarietà a Malika, la ragazza cacciata di casa perché lesbica: “Nessun figlio merita delle parole così spietate sopratutto se da tua madre, colei che ti ha messo al mondo. I genitori non si scelgono ma i figli non devono pagare l’ignoranza che porta a questo triste sipario ancora fin troppo ricorrente. Amore è libertà! Forza“.

Io invece vi ricordo che è ancora aperta la raccolta fondi per Malika, qui potete fare una donazione.

Giulia Salemi sulla storia di Malika.

“Stavo guardando il servizio su Malika. Sono pietrificata, non pensavo che una madre potesse spingersi a questo punto con le parole. Nemmeno al tuo peggior nemico ti rivolgi in questo modo. Una bassezza e una piccolezza umana uniche. I figli non chiedono di essere messi al mondo. I genitori però sono tenuti ad amarli per quelli che sono. Forza Malika, siamo tutti con te. Questa madre e questa famiglia dovrebbero farsi un esame di coscienza. Nel 2021 è squallido assistere ad una cosa del genere”.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!