Alfonso Signorini tira le somme sul GF Vip: “Elia e D’Eusanio orrende”, poi parla di Barbara d’Urso

12 Feb 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Alfonso Signorini – a tre settimane dalla fine di questa edizione monster del Grande Fratello Vip – ha tirato le somme su quanto visto e trasmesso nel corso degli ultimi cinque mesi, concedendo una lunga intervista a La Repubblica.

Dopo aver messo le mani avanti sentenziando che “per la natura stessa del programma […] come accade in qualsiasi casa, ci sono cadute, litigi, parolacce che non vorresti mai vedere”, il conduttore è entrato nel vivo delle polemiche commentando apertamente gli scivoloni di Antonella Elia (contro Samantha De Grenet) ed Alda D’Eusanio (contro Laura Pausini).

“Orrende. Ci mancherebbe, dico la verità. Mi pento di non aver sentito la battuta di Mario Balotelli, ho rimproverato i miei. La Elia ha sbagliato e mi sono vergognato di non averla interrotta. Ho sbagliato. Quando ho sentito Alda mi sono agghiacciato, ho capito che era una scheggia impazzita e ho voluto l’espulsione immediata”

E ancora:

“C’è una forte carica di ironia, in vipponi c’è l’assonanza con pipponi. Come quando dico a Elisabetta Gregoraci che è chic e la tratto come Grace Kelly al Ballo della Rosa. Se ci crede è un problema suo […] A volte sono un domatore, a volte una pecora, a volte un fan, atteggiamento assai provinciale che deriva dalla mia famiglia che subiva il fascino del piccolo schermo. E infatti io subisco il fascino di Maria Teresa Ruta. Il pettegolezzo molesto è la diffamazione, distrugge; il cicaleccio, quello che ti consente di staccare, allieta la vita. Poi a volte il gossip diventa pettegolezzo […] Barbara d’Urso lavora come una pazza, ha una resistenza. Quando lavi i piatti, uno lo spacchi. E’ capitato a me, a chiunque, di fare brutte pagine. Fa gossip, a volte pettegolezzo“.

Infine, chiude così:

“I risultati dimostrano che interessa il pubblico, dato su cui riflettere. Il concorrente non è più concorrente. Ho ricevuto 350 mail di lettori che mi chiedevano di afre le condoglianze a Dayane Mello. Assistiamo a un processo di identificazione insolito; gli inquilini del GF diventano vicini di casa”.

Numeri che garantiscono a Signorini una terza edizione.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!