Sonia Bruganelli spiega il suo intervento dopo le frasi di Signorini sull’aborto

17 Nov 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 3 minuti

Sonia Bruganelli fa chiarezza sul pensiero di Alfonso

Le frasi di Alfonso Signorini sull’aborto hanno fatto scoppiare una grossa polemica. La bufera è così grossa che sono intervenuti diversi politici e anche la Endemol Shine Italy (che produce il GF Vip). Il conduttore ha rotto il silenzio con un tweet e in molti hanno puntato il dito anche contro Sonia Bruganelli, che dopo le parole del direttore di Chi al GF avrebbe detto “esatto“. L’opinionista è stata accusata di concordare con il pensiero del presentatore. L’imprenditrice però ha messo a tacere le malelingue facendo una precisazione su Instagram. Sonia Bruganelli ha spiegato che il suo “esatto” riguardava lo sperare che la cagnolina di Giucas Casella non avesse un aborto (in realtà si tratta di uno scherzo e Nina non è nemmeno incinta).

Il commento di Sonia Bruganelli.

“Ragazzi il mio esatto era inteso sul non augurare l’aborto spontaneo”.

Ormai è chiaro, la Bruganelli commentava le parole di Giucas che parlava di un possibile aborto per il suo cane.

Laura Boldrini e Gaia Zorzi sulle parole di Signorini.

“Un motivo in più per continuare a non guardare il GF Vip. A noi donne nessuno può imporre quello che dobbiamo fare. Abbiamo lottato per avere una buona legge sull’#aborto confermata anche da un referendum. Signorini, giù le mani dalla 194”.

“Come sapete in questi anni mi sono appassionata sempre di più al GF. Proprio per questo motivo mi sento in dovere di dire che quel “‘noi” non mi rappresenta e soprattutto da donna mi sono rotta il cazz* di dover rendere conto agli uomini per cosa secondo loro è accettabile e cosa no.

Nessuna donna dovrebbe sentirsi in colpa o giudicata per le sue decisioni, soprattutto quelle più difficili. Quindi per favore d’ora in poi per temi come questi voglio sentire in prima serata le donne esprimersi se no a me purtroppo non interessa”.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!