Ilona Staller: “Ho mentito agli autori de L’Isola dei Famosi”

25 Feb 2024 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

ilona staller

Ilona Staller oggi è stata ospite da Silvia Toffanin a Verissimo dove ha raccontato di nuovo la chiamata ai Carabinieri per far arrestare suo figlio Ludwig Koons. Il motivo? L’uso di dr0ga.

“Preferisco avere mio figlio in vita in un altro Paese piuttosto che sotto terra a Roma. Sicuramente se fosse morto sarei morta anche io. E non è facile aiutare i figli in questo senso. Adesso sta in America, fa una nuova vita, il padre lo sta aiutando a disintossicarsi. Non so a che età abbia effettivamente cominciato. Forse avrà avuto delle amicizie sbagliate. […] Io voglio solo il suo bene, non voglio che muoia per 0verdose. Spero che questa cosa si risolva, anche facendo una cura di medicinali. Quando ho deciso di denunciare era per fermarlo, per salvarlo e per salvare anche me, avevo paura. Ludwig l’ho avuto a 41 anni, è stato voluto. Penso di aver dato tutto il mio amore, ho rinunciato a tante cose. Gli ho dato la mia vita”.

Ilona Staller ha mantenuto il segreto sulla dipendenza di suo figlio Ludwig per più tempo possibile, arrivando a mentire anche agli autori de L’Isola dei Famosi che volevano arruolare anche lui nel cast.

“È triste dirlo davanti ad una telecamera, ma ho tentato in tutti i modi di non farlo capire alla gente. Ci hanno chiamati per andare a L’Isola dei Famosi insieme e al provino sono andata da sola, come potevo portarlo lì? Cosa poteva combinare in astinenza? So che porta dolori muscolari, stanno male e non c’e niente da fare. Ma all’autrice ho detto che lui non poteva partecipare perché aveva molto lavoro, non ho detto la verità”.

Ilona Staller: “Oggi vivo del mio lavoro”

“Oggi lavoro e vivo del mio lavoro. Faccio l’artista, dipingo, faccio le ospitate. Vorrei fare una fiction sulla mia vita, sto cercando il produttore giusto. Vivo con venti gatti, mi danno tanto amore. Non cerco un fidanzato, ho amicizie ristrette, nel mondo dello spettacolo non è facile trovare amici sinceri. Si dice che dopo il buio c’è il sole…vero. Ci sono stati giorni in cui ero da sola a casa e piangevo perché mi mancava Ludwig”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!