Tommaso Zorzi difende Chiara Biasi per l’ennesima polemica su Instagram

29 Giu 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

tommaso zorzi chiara biasi

Tommaso Zorzi è corso in soccorso di Chiara Biasi finita al centro delle critiche grazie all’ultimo video pubblicato su Instagram da Il Musazzi, che si occupa di ‘smascherare’ eventuali stranezze di chi ha il profilo verificato sui social.

La ragazza ha 2,8 milioni di follower ma come ha dichiarato Il Musazzi avrebbe una fama “costruita sul niente”.

Lo faccio perché è giusto che la gente sappia e perché ha detto a Le Iene che per 80 mila euro neanche si alza al mattino. Guarda cosa faccio io gratis: apro i tuo follower e controllo chi sono. Profilo inattivo, profilo inattivo, profilo inattivo…“. Qua, Il Musazzi, dà la sua opinione: “questi secondo me sono profili finti acquistati. Ma le aziende che vi pagano non le fanno due verifiche? Non si accorge che hai pochi commenti alle foto?“.

Il ragazzo avrebbe infatti analizzato il profilo Instagram della Biasi ed avrebbe scoperto che avrebbe in media 11 mila like a foto, 72 commenti a foto ed un engagement dello 0,41%.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Il Musazzi (@ilmusazzi)

E se molti vip hanno supportato il video rilasciando vari commenti:

Tommaso Zorzi ha offerto un altro punto di vista.

“Spesso Musazzi mi strappi un sorriso. Ma il livore con il quale ti scagli contro di lei credo che altro non porti che ad aizzare un odio del quale francamente si può fare a meno. Nessuno è obbligato a seguire un personaggio e ritenerti più intelligente dell’ufficio marketing di aziende che investono in lei ti fa peccare di superbia. Se alcuni brand puntano su di lei è perché hanno un ritorno. I soldi non te li regala nessuno”.

Voi che idea vi siete fatti? Ha ragione Tommaso Zorzi o hanno ragione Il Musazzi e tutti i suoi sostenitori?

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!