Rocco Casalino, il fidanzato Josè Carlos Alvarez spiega perché si sono lasciati: “Ho pensato al suicidio”

Finita la storia d'amore tra Rocco Casalino e Josè Carlos Alvarez.

28 Lug 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 3 minuti

Il quotidiano La Verità ha parlato di una segnalazione all’antiriciclaggio per Jose Carlos Alvarez, fidanzato di Rocco Casalino. Il portavoce del Premier Giuseppe Conte e il compagno a quanto pare si sono appena lasciati e Josè ha deciso di rompere il silenzio raccontando quello che è successo sulle pagine de La Repubblica.

“Avevamo già problemi, ma questo è stato il colpo di grazia. Ormai è finita al 100%. Questa bomba mediatica ha scatenato tra noi litigi su litigi. Ci tengo a raccontare come stanno le cose, non sono un ludopatico, sono una vittima. Le notizie che sono trapelate hanno il solo scopo di screditare Rocco. L’obiettivo di tutto questo è costringerlo a farsi da parte. Io non credevo fosse un problema per il suo lavoro. Noi siamo gay, non siamo sposati, siamo solo fidanzati. Non credevo che dal mio nome arrivassero a lui. Anzi, appena lo ha scoperto mi ha detto: “Meno male che hai investito in petrolio e non in titoli italiani, sarebbe stata una tragedia”. Mi vergognavo di parlarne con lui, sono caduto in una profonda depressione, ho anche pensato di suicidarmi. Ed è da quel momento che è iniziato il nostro distacco. Con Rocco sono stato chiaro: ‘se vogliono indagare, amore, che indaghino pure'”.

Rocco Casalino parla della dipendenza del fidanzato dal trading on line.

“Durante il periodo del lockdown Alvarez è stato attirato da un sito di trading on line. Il call center di una società ricollegabile al sito lo chiamava più volte al giorno fornendogli suggerimenti su dove e come investire, con la prospettiva di un guadagno facile e sicuro. La situazione è degenerata fino a sconfinare in un meccanismo simile a quello del gioco d’azzardo e della ludopatia, condizione che spiega il continuo passaggio in modo compulsivo di soldi dal suo conto alla carta prepagata con cui faceva transazioni sul sito (da qui, presumibilmente, la segnalazione alla Banca d’Italia).

Alvarez è arrivato a perdere in solo 2 mesi 18mila euro dei suoi risparmi – sostiene ancora Rocco Casalino –. Preciso che Alvarez non ha mai acquistato titoli italiani o collegati all’attività di governo. In alcun modo la mia persona è ricollegabile a questa sua attività. Infatti, non ero al corrente di quanto stesse accadendo né ho mai condiviso con lui informazioni riservate. L’unica informazione che avevo era che stesse seguendo un corso di trading online, che era diventata una sua passione, non che stesse consumando i suoi risparmi”.

Non giudico l’operato di Rocco Casalino e gli errori del fidanzato, ma una cosa è certa, visto che sono due uomini gay sui social è scoppiata la solita bomba piena di ignoranza e omofobia. C’è chi vomita “Ah ma quindi è fr**io davvero?”, “e dobbiamo chiamarli fidanzati?” e anche chi tira in ballo la potentissima lobby ghei “Lui è intoccabile fa parte della lobby più potente, quelle dei gay“.

Fonte: La Repubblica

Mostra i commenti

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!