Amadeus conferma: “Sarò conduttore e direttore artistico di Sanremo 2023 e 2024”

04 Mar 2022 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Amadeus e le presentatrici di Sanremo 2022

Amadeus ha deciso di prendere in mano il Festival di Sanremo e farlo suo. Dopo aver debuttato nell’edizione del 2020 ed esser stato riconfermato in quella del 2021, la prima senza pubblico al Teatro Ariston, il conduttore ha accettato di fare un Ama-Ter solo a patto che ci fosse il pubblico. Detto, fatto.

Il successo di quest’anno che ha visto trionfare Mahmood e Blanco ha spinto la Rai a chiedergli di tornare non solo per l’edizione del prossimo anno, ma anche per quella dell’anno dopo. Ed Amadeus ha detto di sì. Sarà infatti lui il conduttore ed il direttore artistico (ovvero colui che sceglie le canzoni in gara) dell’edizione 2023 e 2024 del Festival di Sanremo.

“Sono felice e onorato della proposta dell’Amministratore Delegato Carlo Fuortes e del Direttore del Prime Time Stefano Coletta. Aver ricevuto adesso questa proposta mi permette di lavorare da subito. Non vedo l’ora di iniziare”.

Con cinque conduzioni consecutive (2020, 2021, 2022, 2023 e 2024) Amadeus eguaglierà i due storici conduttori del Festival di Sanremo, Mike Bongiorno e Pippo Baudo, che presentarono per un lustro consecutivo ciascuno rispettivamente dal ’63 al ’67 e dal ’92 al ’96. Al momento nessuno ha mai osato condurre il Festival di Sanremo per sei anni di fila. Amadeus riuscirà a farlo?

Nel dubbio, con cinque edizioni condotte, l’ex disc jockey entra di diritto nella rosa dei presentatori che più spesso hanno portato avanti la kermesse canora. A parimerito con Nunzio Filogamo (cinque edizioni) e dietro i due boss Mike Bongiorno (undici edizioni) e Pippo Baudo (tredici edizioni).

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!