La verità sulla scena della doccia di Adam Demos nella nuova serie Netflix che ha sconvolto gli spettatori

08 Lug 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Adam Demos

Adam Demos è la nuova stella di Netflix e se non avete ancora visto la serie dove è protagonista beh, dopo questo articolo sono sicuro che la vedrete.

La serie americana (scritta da Stacy Rukeyser e basata sul romanzo 44 Chapters About 4 Men di BB Easton) è uscita in realtà da un po’ di settimane ma è diventata virale su TikTok solo in questi ultimi giorni grazie ad una scena – proprio di Adam Demos – in doccia. Una volta vista la sequenza in molti si sono chiesti: “Ma è una protesi quella oppure è tutto merito di madre natura?” e la risposta, strano ma vero, è la seconda. Tutta natura.

Adam Demos in doccia: la verità sulla scena incriminata

A parlarne è stato proprio l’attore che, intervistato da Entertainment Weekly, ha confessato di aver accettato il ruolo sapendo fin da subito di dover girare quella scena. Adam Demos, infine, ha specificato di non aver richiesto una controfigura e di non aver avuto particolari problemi a recitarla.

“Mi andava bene perché ho letto la sceneggiatura e sapevo in cosa mi stessi cacciando dall’inizio, quindi non credo che avrei scelto di fare uno spettacolo dopo aver letto le sceneggiature per poi dire di no all’ultimo minuto. Ciò non significa non poter avere discussioni sul livello di comfort, che abbiamo potuto avere, e poi c’era il coordinatore dell’intimità, quindi ci siamo sentiti molto più sicuri”.

Quando l’attore ha però dichiarato di non aver usato nessuna protesi in molti gli hanno dato del bugiardo. In sua difesa sono così intervenute numerose ragazze che hanno avuto un flirt con Adam e che hanno confermato la reale grandezza. Il tutto è successo in una radio dove lo speaker ha confermato di aver ricevuto in diretta foto private del ragazzo.

E se ancora non avete capito di cosa stia parlando e siete maggiorenni premete qua. Su Netflix il punto incriminato è il minuto 19:50 della 3^ puntata.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!