Elodie: i video tutorial per le coreografie di Tribale e Bagno A Mezzanotte

21 Giu 2022 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 3 minuti

elodie video tutorial

Fedez probabilmente ha sfornato il vero tormentone dell’estate 2022, ma è Elodie la regina dell’estate.

La splendida madrina del Pride di Roma è diventata l’attuale icona dei locali friendly d’Italia con i suoi due ultimi singoli – tutti da ballare – usciti a distanza di tre mesi l’uno dall’altro. Sto parlando ovviamente di Bagno A Mezzanotte (il cui ricavato è stato devoluto in beneficienza per la guerra in Ucraina) e Tribale, trionfo pop anni 2000.

I due singoli sono tutt’ora ai piani alti di tutte le classifiche (Spotify, iTunes e FIMI) e recentemente su TikTok Elodie ha anche pubblicato le due coreografie ufficiali. Entrambe sono state realizzate da Gabriele Esposito, ballerino che la cantante ha conosciuto durante l’esperienza ad Amici di Maria De Filippi.

Ecco il video tutorial:

Bagno A Mezzanotte | Testo

Stare con te è facile, un po’ come sorridere

Come bere un sorso d’acqua, è come stringere forte il cuscino e mille fate che poi danzano nel solo
Luce e solo polvere, cos’è che mi trascina verso te
E io non lo so, forse stanotte morirò tra le tue braccia come in un vecchio film in bianco e nero
E tu mi sposti i capelli che scendono giù. giù da una spalla così ribelle, un ricciolo già balla

1, 2, 3, alza il volume nella testa

E’ qui dentro la mia festa, baby
1,2,3, alza il volume nella testa
E’ qui dentro la mia festa, baby
Stare con te è facile, quasi come aprire la finestra le sere d’estate
Farsi accarezzare il viso da quel vento caldo a mezzanotte
Fare il bagno
Che cos’è che mi trascina verso te, io non lo so se stanotte morirò

1, 2, 3, alza il volume nella testa
E’ qui dentro la mia festa, baby
1,2,3, alza il volume nella testa
E’ qui dentro la mia festa, baby
Sono ancora sveglia e fuori è quasi l’alba
Mi è sembrato un momento con te

Alza… il volume nella testa, è qui dentro la mia festa

1, 2, 3, alza il volume nella testa
E’ qui dentro la mia festa, baby
1,2,3, alza il volume nella testa
E’ qui dentro la mia festa, baby

Tribale | Testo

Sai che non mi piace
mai guardarmi dentro
e ogni volta che ci provo
è un pugno nello specchio
amarsi, odiarsi è uguale
quanto vale un sentimento
forse è stato tempo perso
un petalo di rosa nel deserto

Senti quando scivola lentamente
sulla pelle una lacrima
senti questa musica
dimmi per l’ultima volta
che cosa mi resta di te
mi resta di te
un riflesso di mare
un segno tribale
mi resta di te
anche senza di te
l’istinto naturale
di venirti a cercare
tribale, tribale, tribale

E vorrei che fossi qui ogni tanto
anche se ti ho detto mai, mai più
e non vorrei lasciarti qui di ghiaccio
ora che l’asfalto brucia e non ho più una scusa

Senti
quando scivola lentamente
sulla pelle una lacrima
senti questa musica
dimmi per l’ultima volta
che cosa mi resta di te
mi resta di te
un riflesso di mare
un segno tribale
mi resta di te
anche senza di te
l’istinto naturale
di venirti a cercare

Tutto ciò che provo è
un letale naufragare
passa un’altra notte e
non so cosa mi resta e non so cosa mi resta

Mi resta di te
mi resta di te
un riflesso di mare
un segno tribale
mi resta di te
anche senza di te
l’istinto naturale
di venirti a cercare
tribale, tribale, tribale

L’istinto naturale
di venirti a cercare
tribale

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!