Il Gay Più Bello d’Italia 2020: ecco chi sono i vincitori di Mister Biccy

I quattro concorreranno con la fascia di Mister Biccy alla finale nazionale a Torre del Lago il prossimo 21 agosto.

01 Ago 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo un mese di reclutamento ed una settimana di votazioni si è ufficialmente conclusa la selezione di Biccy.it per il concorso Il Gay Più Bello d’Italia.

I quattro rappresentanti del blog che parteciperanno alla finalissima in quel di Torre del Lago il prossimo 21 agosto sono Cristian di Terni (31%), Domenico di Bologna (19%), Francesco di Ravenna (18%) e Manuele di Napoli (14%). In bocca al lupo ragazzi!

Un ringraziamento speciale anche a tutti gli altri che hanno avuto il coraggio e la voglia di mettersi in gioco.

Il Gay Più Bello d’Italia: i 4 rappresentati del blog

Cristian, 40 anni di Terni
“Mi chiamo Cristian, ho 40 anni e vengo da Terni. Sono laureato in Scienze Politiche ed amo il nuovo e lo sport in generale, leggere e guardare le serie tv. Lavoro in Lombardia per un’azienda di design. In futuro desidero una mia famiglia e partecipo al concorso per vincere, ma soprattutto perché finalmente sono libero da giudizi e pregiudizi”.

Domenico, 26 anni di Bologna
“Mi chiamo Domenico, ho 26 anni e sono nato a Bologna. Sono un ex atleta federale e attuale ballerino professionista. Lavoro nella moda come commesso e indossatore. La mia fisicità non corrisponde con la mia anima da ragazzo della porta accanto, ho un fortissimo senso della famiglia e lotto nel mio quotidiano per le grandi battaglie all’ipocrisia. Credo di esser riuscito negli anni a trasformare la mia sensibilità nel mio più grande punto di forza. Partecipo a questo concorso per mettermi in gioco e per una mia rivincita di vita personale. In bocca al lupo a tutti i partecipanti!”.

Francesco, 30 anni di Ravenna

“Ciao! Mi chiamo Francesco ho 30 anni e sono di Ravenna, da pochissimo tempo a Milano! Mi piace molto viaggiare, visitare musei scoprire nuovi luoghi, leggere ed allenarmi. Ho fatto teatro per molti anni e sto pensando di ricominciare. Sono molto solare, la mia compagnia si nota e mi definiscono ‘A Barrel Of Monkeys’!”

Manuele, 31 anni di Napoli
“Salve mi chiamo Manuele e vengo da Napoli. Ho 31 anni e nella vita faccio l’infermiere a Bologna. Sono un’appassionato di letteratura, motivo per cui ho conseguito anche una laurea in lettere qualche anno fa, e onestamente credo che il mio punto forte sia proprio la passione con cui affronto le situazioni di mio interesse, cercando di non dare mai nulla per scontato. Scelgo di partecipare alla gara in primis perché mi piacerebbe essere preso come una sorta di punto di riferimento per la realtà Lgbtq. In secondo luogo perché, diciamocelo, in fondo siamo tutti vanitosi, a tutti piace essere apprezzati e vincere una simile competizione credo farebbe piacere a chiunque”.

Mostra i commenti

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!