Protagonista di The Real Housewives di Napoli denuncia il regista per molestie

13 Set 2021 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 3 minuti

The Real Housewives di Napoli

Il programma di Discovery+, The Real Housewives di Napoli si è tinto di giallo perché una protagonista della nuova stagione, Donna Marchesa Januaria Piromallo Capace Piscicelli di Montebello di Capracotta, per tutti semplicemente Januaria, ha denunciato il regista dello show per molestie.

“Mi sono trovata a galleggiare in mezzo a vipere e quello ci sta, può far parte del copione, ma il sassolino che ha fatto precipitare tutto è stato l’atteggiamento del regista Marco Mannes, ex attore, ex doppiatore poi promosso sul campo, che faceva battute sessiste pesanti e pecorecce, e non le sussurrava in un orecchio, ma davanti ad altri testimoni.

È un uomo temperamentoso che impone il suo potere: giravamo a Capri, io ero vestita Pucci con una parrucca di Hermès e mi annunciano che dovevamo andare nella villa di Rocco Barocco. Subito dico vado a cambiarmi perché non posso andare a casa di uno stilista con il vestito di un altro. E lui mi intima: tu qui fai quello che dico io, tu non decidi niente. Anche se la piazzata in Piazzetta è stata più colorita. Alla fine ha detto alla produzione: O lei o me…».

La donna ha poi spiegato perché ha denunciato il regista.

“Ero molto indecisa, ho scritto delle molestie alla produttrice Fatma Ruffini ma non ho ricevuto fino ad oggi risposta, presto ho capito di non essere creduta, bastava una lettera di scuse dal regista. Invece no, mi rispondono allontanandomi dalle registrazioni successive. A quel punto non potevo far finta di niente nel momento epocale del me-too. E poi la molestia verbale spesso è ancora più fastidiosa quando capisci che ti vuole soggiogare e tu non devi fare altro che tacere.

Quante volte abbiamo taciuto, per anni, stampandoci un sorrisetto in faccia, di fronte a questo genere di battute. Adesso basta. Temevo però i Carabinieri mi avrebbero detto: signora cosa vuole, sono apprezzamenti verbali, cose così. Poi mia figlia Tiare che ha 21 anni mi ha detto: mamma, devi correre a denunciare, fallo per me, per la nostra generazione. E così mi sono fatta il regalo per il mio compleanno e alle 13,08 del 28 maggio entravo nella stazione di largo Ferrandina a Napoli dove ho presentato la denuncia, e ho trovato orecchie sensibili”.

The Real Housewives di Napoli: “Lavoravamo gratis in cambio di un ritorno di immagine”

“Non solo. A noi signore ci hanno fatto lavorare gratis, mentre la mia amica storica, la contessa LuAnn de Lesseps, la star di Real Wives of New York City, tredici stagioni, mi ha detto che là anche l’ultima arrivata guadagna 300 mila dollari a stagione. Qui in Italia in cambio del lavoro gratis ci promettevano che sarebbero arrivati ritorno di immagine e contratti con gli sponsor”.

Januaria è entrata nel cast di The Real Housewives di Napoli come sostituta di Noemi Letizia, che ha lasciato la serie dopo una sola stagione.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!