Simone Noto, video privato finisce su Telegram e lui sbotta: “Sono schifato”

20 Nov 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Un video privato di Simone Noto è finito online e lui ha (giustamente) sbottato su Instagram contro chi che l’hanno accusato di averlo divulgato in prima persona.

“Ho letto che ho fatto uscire io il video e che l’ho fatto uscire per hype. Sono sempre più schifato dalle persone che esistono al mondo perché io credo che in realtà non siete così”.

Per chi non lo conoscesse, Simone Noto è un influencer palermitano che vanta circa 900 mila follower su TikTok (dove ha creato una vera e propria community) e 200 mila su Instagram. E – proprio come il suo collega Luca Cobelli – è stato vittima di reveng p0rn.

Simone Noto: “Il video rubato da un hacker”

“Ci sono persone che hanno perso la vita per questo, a chi piacerebbe avere un video così a giro dove si vede il tuo volto e poi le persone che ti trovano in mezzo alla strada ti schifano”.

Simone ha infine spiegato come il video è finito sui gruppi Telegram (dove ora è stato rimosso).

“Due mesi fa mi hanno hackerato il profilo secondario ed è successo quello che è successo. Chiudo dicendovi che andrò avanti e non sarà questo video a farmi smettere di credere in quello che faccio 24 ore su 24”.

Ecco il video:

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!